Come Costruire una Casa Passiva in Europa?

Come abbiamo esplorato nei post successivi, una casa passiva offre una pletora di benefici e caratteristiche che vi faranno risparmiare denaro ogni bolletta mantenendo una temperatura stabile all’interno della casa, una corretta ventilazione, e altro ancora. Tuttavia, l’Europa è un continente con un clima temperato. Questo significa che le case passive devono tenere conto del clima fresco e freddo durante l’inverno. Esploriamo come un progetto di casa passiva potrebbe fare meraviglie per la vostra spesa mensile in un tale clima.

Caratteristiche del clima

  • L’estate e l’inverno sono due stagioni distinte in cui i livelli di comfort umano vengono superati.
  • Le estati sono calde e secche (in aumento con il cambiamento climatico)
  • Gli inverni sono da freddi a molto freddi, con la maggior parte delle precipitazioni (in diminuzione con il cambiamento climatico)
  • La primavera e l’autunno sono spesso imprevedibili (in aumento con il cambiamento climatico)
  • La differenza di temperatura tra giorno e notte (diurna) è grande.
  • Bassa umidità relativa

Obiettivi
In questa zona, l’obiettivo principale è quello di ridurre la domanda di riscaldamento in inverno mantenendo il comfort termico in estate. Per aumentare il guadagno solare, si consigliano progetti con ampie finestre rivolte a nord e doppi vetri, così come un’adeguata massa termica.

Considerazions

  • Dove l’accesso al sole è disponibile, usare le migliori tecniche di progettazione solare passiva.
  • Le nuove case dovrebbero essere costruite tenendo conto dell’accesso solare, dell’esposizione alle brezze di raffreddamento e della protezione dai venti freddi.
  • Sfruttate al massimo le pareti e le finestre rivolte a nord.
  • Usare il giusto rapporto vetro-massa.
  • Le camere da letto e le aree di servizio (bagni, lavanderia e garage) dovrebbero trovarsi sul lato sud della casa, mentre le aree abitative sul lato nord.
  • Le pareti esterne, in particolare a est e a ovest, dovrebbero essere mantenute al minimo.
  • I soffitti alti dovrebbero essere evitati, e dovrebbero essere previste prese d’aria tra i piani inferiori e superiori.
  • Il movimento d’aria convettivo controllabile (a zone) è progettato per distribuire il calore in tutta la casa riducendo le correnti d’aria e la stratificazione della temperatura.
    Ridurre al minimo tutte le aree delle finestre e limitare la massa termica, tranne dove sono esposte a fonti di riscaldamento dove l’accesso solare passivo è limitato.
  • Le correnti d’aria per convezione dovrebbero essere evitate progettando la disposizione dei mobili.
  • In estate, ventilare gli spazi sul tetto e in inverno sigillarli (usare ventilatori automatici o ventilatori da tetto chiudibili).

Finestre

  • Le vetrate non dovrebbero essere usate eccessivamente.
  • Le finestre dovrebbero essere attentamente dimensionate e orientate.
  • Usare doppi vetri con un alto SHGC e un basso valore U.
  • Usare telai isolanti o termicamente migliorati (per esempio, PVC o legno).
  • La condensazione delle finestre può essere evitata con una progettazione accurata e attenzione ai dettagli.
  • Ombreggiare le finestre esposte a nord usando una schermatura solare passiva.
  • Usare tende pesanti con mantovane sigillate o tende isolanti. Considerare l’uso di tende doppie o di tende ermetiche dietro le tende.
  • In estate, ridurre al minimo tutti i vetri esposti a est e a ovest e ombreggiarli.
  • Considerare l’aggiunta di ombreggiature mobili ad alcune sezioni di vetro rivolte a ovest in inverno per aumentare i guadagni di calore solare pomeridiano e fornire un accesso solare vario in primavera e in autunno.

Isolamento

  • Tutte le pareti esposte, i soffitti e i pavimenti dovrebbero essere isolati in massa. Soddisfare o superare i livelli minimi di isolamento richiesti dalla regione climatica.
  • Per ridurre il rischio di condensa, utilizzare un isolamento alla rinfusa con un rivestimento altamente permeabile o molti strati di isolamento in lamina riflettente con un design preciso.
  • Isolare esternamente tutta la massa termica (compresa la terra battuta e i mattoni di fango).
  • Nei tetti, usare un isolamento a foglio riflettente, e nei soffitti, usare molto isolamento alla rinfusa.
  • Tutti i pavimenti sopraelevati dovrebbero essere isolati (in cemento e leggeri).
  • I bordi delle solette dovrebbero essere isolati.
  • Se hai intenzione di usare il riscaldamento a pavimento, assicurati di isolare sotto le lastre di cemento.
  • Le entrate devono avere delle prese d’aria.
  • Tutti i luoghi dovrebbero essere a tenuta d’aria.

Riscaldamento e aria condizionata

  • Installare un sistema di riscaldamento ausiliario efficiente dal punto di vista energetico (per esempio, un sistema solare attivo ben progettato con una notevole capacità di accumulo di calore o una pompa di calore altamente efficiente) (fonte di terra, acqua o aria).
  • Nelle aree metropolitane, evitare di usare la legna per il riscaldamento.
  • Nella zona giorno e nella zona notte, evitare il raffreddamento supplementare e affidarsi invece a una buona ventilazione trasversale o chiudibile e ai ventilatori a soffitto.

 

Sistema di costruzione

  • Tranne quando la temperatura del suolo a 3 metri di profondità è inferiore a 16°C in inverno, utilizzare lastre di terra. In queste zone, isolare sotto la soletta o installare pavimenti leggeri isolati.
  • Nei siti senza accesso al sole, usare pareti a bassa massa termica.
  • Quando le escursioni termiche diurne sono minime, usare pareti leggere; con temperature superiori ai 6°C, aumentare la massa termica e i vetri esposti al sole.
  • Scegliere materiali per il tetto che siano di colore chiaro.
Share

Leave a Reply